Home / Vivere la Biosfera / News

Appennino - Alpi Ledrensi e Judicaria: educational tour dedicato all'outdoor e sviluppo sostenibile dei territorio

( Tione di Trento, 28 Ottobre 2019 )

Si è appena concluso l'Educational Tour dedicato alle attività outdoor (22-24 ottobre) all'interno della Riserva della Biosfera Alpi Ledrensi e Judicaria al cui percorso formativo hanno partecipato 19 operatori turistici legati al mondo delle attività all'aria aperta provenienti dall'Appennino Tosco Emiliano, accompagnati da due rappresentanti dello staff della Riserva della Biosfera Appennino Tosco Emiliano

Le tre giornate dell'Educational sono state ognuna dedicate ad settori di eccellenza dell'outdoor nella Riserva di Biosfera "Alpi Ledrensi e Judicaria": il trekking, l'arrampicata e l'e-bike. Queste tematiche sono state approfondite all'interno del territorio della Riserva di Biosfera in un alternarsi di attività pratiche, momenti formativi e visite presso il percorso Bosco Arte Stenico, il percorso Area Natura Rio Bianco nel Parco Adamello Brenta, alcune aziende agricole e presso il Museo delle Palafitte in Val di Ledro.

Alle escursioni in natura si sono intervallati workshop tematici dedicati al turismo accessibile per le attività outdoor, ai progetti "Destinazione Unesco", "La Falesia Dimenticata", "BiciBus Trek", alle strutture ricettive sostenibili ed al rapporto tra outdoor, sostenibilità ambientale e conoscenza del territorio.

Oltre allo staff e ai rappresentanti istituzionale della Riserva della Biosefra Alpi Ledrensi e Judicaria, sono intervenuti esponenti ed operatori di realtà economiche, associazioni e realtà imprenditoriali private della zona, tra cui il Consorzio BIM Sarca Mincio Garda, i tecnici del Parco Naturale Adamello Brenta, le Aziende e Consorzi per il turismo di Comano, della Val del Chiese e di Ledro, guide alpine, gestori di rifugi, B&B ed esperti del mondo outdoor.

I 19 partecipanti dalla Riserva di Biosfera Appennino Tosco Emiliano provengono dall'area della Garfagnana, della Lunigiana, del parmense e del modenese.  Gli operatori sono prevalentemente guide ambientali escursionistiche, ma anche imprenditori che si occupano di accoglienza od operatori esperti di educazione ambientale, come quelli di 'Dedalus', l'Atelier del Parco Nazionale presso il Parco Avventura di Cerwood. Non sono mancati, inoltre, i ragazzi dell'Associazionegiovanile dellea Riserva di Biosfera MATE, gruppo nato dopo il Forum Mondiale dei Giovani che si è svolto nel 2017 nella Riserva della Biosfera UNESCO del Delta del Po.  

La partecipazione all'educational tour è stata finalizzata sia ad approfondire le tematiche del turismo outdoor, sia ad instaurare un rapporto collaborativo con soggetti operanti su tali tematiche tra le due Riserve di Biosfera, entrambe riconosciute da UNESCO nel 2015. Infatti, grande importanza, infatti, è stata data al confronto fra gli operatori nel dialogare per comprendere i contesti lavorativi in cui si opera, le criticità ed i fattori di maggiore attrazione da un punto di vista del turismo outdoor. L'esperienza si è rivelata importante e proficua con un duplice risultato: aver conosciuto nuove possibilità di sviluppo turistico sostenibile in un territorio rappresentativo del settore e allo stesso tempo aver creato e rafforzato relazioni tra gli operatori dell'Appennino per renderli più consapevoli e partecipi dell'essere Riserva della Biosfera.

A primavera 2020 sarà la volta degli operatori del settore agro-alimentare della Alpi Ledrensi e Judicaria per il prossimo scambio di pratiche ed approfondimento e visitare le omologhe imprese d'Appenino che possono vantare best practice nella valorizzazione e promozione dei prodotti agroalimentari..

Appennino - Alpi Ledrensi e Judicaria
Appennino - Alpi Ledrensi e Judicaria
 
Escursione in E-bike
Escursione in E-bike
 
Alla Falesia Dimenticata
Alla Falesia Dimenticata
 
Condividi su