Home / Territorio / Aree Protette

La Rete di Riserve Sarca - Alto Corso

La Rete di Riserve Sarca Alto Corso rappresenta la parte settentrionale del Parco Fluviale della Sarca di recente costituzione, completato nella porzione meridionale dalla Rete di Riserve Sarca Basso Corso. Il Parco abbraccia tutte le vallate attraversate dal torrente, costituendo un importantissimo corridoio ecologico in grado di collegare il Parco Naturale Adamello Brenta con il Lago di Garda e tutte le aree protette minori tra essi comprese.

La Rete di Riserve Sarca Alto corso si estende per un territorio lungo oltre 50 km, inclusa tra le sorgenti del torrente nel Parco Naturale Adamello Brenta fino alla spettacolare Forra del Limarò, geosito dell'Adamello Brenta Geopark, comprendendo una moltitudine di ambienti tanto diversi quanto suggestivi, ciascuno caratterizzato dalle proprie peculiarità culturali e naturali ma tutti accomunati dalla presenza di questo importante corso d'acqua. Infatti seguendo il corso della Sarca è possibile passare dagli ambienti tipicamente alpini a quelli più decisamente mediterranei attraversando maestosi ghiacciai, impetuose cascate, lussureggianti campi coltivati, ampie pianure e immobili torbiere come quella di Fiavè che ospita il celebre sito palafitticolo patrimonio dell'Umanità.

Come nel caso delle altre Reti di Riserve, anche la Rete di Riserve Sarca Alto Corso tutela e valorizza le seguenti aree protette inserite nella rete europea Natura 2000.

  • SIC Fiavè
    Codice: IT3120068
    Comune: Fiavè (Giudicarie)
Escursione nella torbiera di Fiavè
Escursione nella torbiera di Fiavè
(foto di Archivio Parco Fluviale Sarca)
Condividi su