Home / Chi siamo

Organi di gestione

I soggetti promotori della Riserva di Biosfera Alpi Ledrensi e Judicaria hanno previsto di non costituire un nuovo ente, ma di organizzarne la gestione secondo una modalità condivisa che rinnova le secolari pratiche della cooperazione locale.

Infatti la governance è stata costituita in maniera tale da assicurare la più ampia partecipazione possibile a portatori d'interessi pubblici e privati sia durante le fasi di progettazione del piano di gestione, sia in quelle della sua attuazione.

  • Il Segretariato Permanente fornisce supporto tecnico, logistico e amministrativo
    È costituito dal Consorzio dei Comuni del BIM Sarca Mincio Garda con sede a Tione di Trento.
    Inoltre la Riserva di Biosfera può contare su un prestigioso spazio di rappresentanza presso il Castello di Stenico, nell'omonimo paese situato nelle Giudicarie Esteriori.
  • Il Comitato Esecutivo delinea le proposte e rende esecutivo il Piano di Gestione
    In quest'organo vi sono rappresentanti della Provincia autonoma di Trento, dei Consorzi BIM Sarca e Chiese, delle Comunità di Valle delle Giudicarie e dell'Alto Garda e Ledro, del Parco Naturale Adamello Brenta, della Rete di Riserve delle Alpi Ledrensi, dei Comuni delle Giudicarie Esteriori, dell'Ecomuseo della Judicaria, dei consorzi turistici locali e, infine, delle associazioni degli allevatori, dei cacciatori e dei protezionisti.
  • Il Tavolo di Indirizzo approva il Piano di Gestione
    È formato dai rappresentanti della Provincia autonoma di Trento, dei Consorzi BIM Sarca e Chiese, delle Comunità di Valle delle Giudicarie e dell'Alto Garda e Ledro, del Parco Naturale Adamello Brenta, della Rete di Riserve delle Alpi Ledrensi, dei Comuni della Riserva di Biosfera, dell'Ecomuseo della Judicaria, dei consorzi turistici locali e, infine, delle associazioni degli allevatori, dei cacciatori e dei protezionisti.
  • Il Comitato Tecnico Scientifico supporta il Comitato Esecutivo
    È composto dal Comitato Scientifico per i Parchi e le Aree Protette del Trentino.
  • I forum territoriali propongono idee e progetti da sviluppare
    Sono incontri pubblici aperti a tutta la cittadinanza (privati cittadini, rappresentanti di enti o associazioni).
Condividi su